Ciao amici, eccomi con un racconto di una bellissima serata passata proprio a due passi da casa…sotto le stelle cadenti della notte di San Lorenzo.

Tra calici di vino proposti dall’associazione italiana sommelier, piatti colorati con ingredienti tipici e con qualche azzardo di spezie e fiori il tutto rinfrescato dalle note sgrumate dei piatti preparati dal team di cuochi dell’Associazione Italiana cuochi Scaligeri http://www.cuochiscaligeri.it capitanata dal cuoco Paolo Forgia, il tutto organizzato dalla Congrega Corte Serraglio all’Olmo di Nogara che ha curato i dettagli e l’accoglienza con un bellissimo aperitivo e reso la splendida location di Villa Raimondi un luogo esclusivo e magico…sottofondo musicale e tante chiacchiere…questo il mood della serata✌️

 

Ma passiamo al menù che mi ha subito entusiasmata per la presenza predominante del pesce ed ero proprio curiosa di capire come avrebbero sviluppato il menù…abbiamo iniziato con gazpacho di peperoni con salmone marinato agli agrumi:

 

Accompagnato da un Lugana brut le Morette mi sono sentita a mio agio, ormai sapete quanto io ami l’allegria nel piatto e questo con i suoi colori me ne ha trasmessa parecchia, gli agrumi hanno rinfrescato il salmone ed i peperoni così frullati erano molto piacevoli anche per il mio architetto che non li ama particolarmente…però ha spazzolato tutto e questo vale più di qualsiasi commento:) nel mio piatto manca la Bufala per mia richiesta:) credo che per chi la ama ha dato sicuramente un plus:)

Tra una spiegazione di un piatto a cura di Forgia, che guida questo team di cuochi che fanno parte dell’Associazione Cuochi Scaligeri Verona, il loro punto di forza e’ quello di sfidare altri cuochi in gare culinarie nazionali ed internazionali, vantano una medaglia d’oro ai campionati della cucina italiana conquistata a marzo ed ora si preparano per le le olimpiadi di cucina a Erfurt Germania:) tanta roba direi:):)

La nostra cena prosegue con un riso, piatto tipico ma anche futuro della cucina italiana nazionale e all’estero come dice il mio grande amico Giammaria Melotti❤️

 

 

Risotto con gamberi marinati con lime paprika affumicata, devo dire che la paprika mi ha stupita la voglio assolutamente inserire in qualche mia ricetta, il risotto con gusto fresco dato dal Lime e’ andato a nozze con il secondo Lugana della Cantina Bosco, riso cotto bene con i gamberi delicati✌️ Vi viene fame vero:) per questo del secondo ho fatto il bis:

 

Si tratta di Trota alla Gardesana con polenta bianca alle erbette e maionese di nocciole…delicato e la maionese un tocco di classe ed innovazione, per omaggiare Nogara ed il suo riso con le Nose nella trota erano appunto inserire delle noci, anche uvetta e pinoli, amo l’uvetta che da quel sentore di dolce alla trota:) Il tutto accompagnato da un Lugana della cantina Bulgarini introdotto da Mauro capo sommelier, vedere questi sommelier vestito di tutto punto mi ha fatto sentire ad una grande cena di gala e mi è proprio piaciuto, infatti continuavo a guardarli inebetita e complimentarmi:)

 

E dulcis in fundo un ottimo Peach Pie con crema vaniglia alle rose, la crema una bomba le rose ingrediente inaspettato ma gradito…la foglia di menta che io ho mangiato perché adoro, mi ha pulito la bocca, il tutto accompagnato da vino passito delle Morette?

 

Che dire una grazie ai miei commensali, a tutti gli organizzatori per questa bella serata di classe che mi ha permesso anche di conoscere cuochi che mi hanno inspirato e stimolato✌️ Allora anno prossimo attediamo le stelle cadenti a Calici sotto le Stelle? stay tuned amici✌️ notare che i cuochi sotto tutti in posa alla ChezMorandi❤️

 

Facebook Comments