Ciao amici, ogni tanto mi fermo per dedicare tempo al lavoro presso ristoranti, la mia ultima esperienza oltre ad essere stata una grande prova, in quanto dovevo imparare a gestire una cucina da sola in 3 giorni, e’ stata anche una grande esperienza formativa, ho potuto cimentarmi con piatti nuovi, clienti esigenti e preparati con la voglia di imparare da tutti i colleghi e l’obiettivo di lasciare un segno del mio passaggio, e cosi’ e’ stato…ma ora torno a voi più carica che mai, e per riprendermi da due settimane da 15 ore al giorno ho proprio bisogno di un Super articolo, con una Super ricetta a base di un Super Food la “Batata”!

La Batata e’ l’unico tubero che può essere consumato crudo in quanto meno ricco di amido, rispetto ad una comune patata e’ più dolce, e’ originaria dell’America del Sud ma ora si coltiva anche in Italia, il mio fornitore la produce Bio e per questo io ne mangio anche la buccia, naturale che anche per questa ricetta abbiamo il video sempre girato presso lo Show Room Delle Sorelle Martini nel format “Cucina D’Interni”, gustatevi la ricetta con Cinzia ma poi tornate per i passaggi completi.

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di batata

200 gr Farina Tipo 1

50 gr Farina Tipo 2

30 gr Nocciole

Timo Limonato q.b.

Sale, pepe, olio evo a piacere

Tempo di Preparazione 50 minuti:

Iniziate sbollentando la batata, se biologica potete fare a meno di sbucciarla, tagliatela a pezzettini per ridurre il tempo di cottura, fate bollire abbondante acqua salata, quando bolle gettate la batata e fate cuocere per 20 minuti o comunque fino a quando la batata risulta sfaldarsi.

Nel frattempo tagliate le nocciole al coltello e poi fatele tostare in padella calda, appena si sprigiona il profumo togliete dal fuoco, quando pronta la batata la scolate, meglio se tenete l’acqua per usarla poi per la cottura degli gnocchi, ora schiacciate la batata con una forchetta, su di un pianale setacciate la farina, aggiungete la batata raffreddata ed impastate, cercate di amalgamare bene farina e batata, se necessario aggiungete farina.

Passate ora a formare gli gnocchi, dividete l’impasto in 4 parti uguali e con ogni parte formate dei serpentelli e tagliate gli gnocchi, a me piace dargli una forma sferica, ma voi potete usare la forchetta per dare una forma classica, insomma come dico sempre a questo punto siete vuoi i cuochi, largo alla fantasia.

Fate bollire l’acqua e gettate gli gnocchi, quando vengono a galla lasciateli ancora un paio di minuti, in quanto la batata contiene meno amido di una patata normale e quindi essendoci maggiore farina di un gnocco normale la cottura deve essere prolungata, preparate in una padella calda dell’olio e scaldate il timo limonato, spallate gli gnocchi con un mestolo di acqua di cottura, e alla fine aggiungete la nocciola, tenetene un pochina per guarnizione, ora impiattate e Buon Appetito!

I Consigli della Chez:

Ma cosa sono i SuperFood? Sono Cibi talmente ricchi di proprieta’ nutritive spesso concentrate in alimenti di piccole dimensioni come per esempio i Semi di Chia, sono frutto di studi e scoperte mediche e la lista si allunga ed e’ destinata a divenire molto vasta.

Se le patate vengono additate per l’impatto negativo sull’indice glicemico la Batata contribuisce invece a ridurre il colesterolo e la glicemia grazie ad una sostanza contenuta, nota come CaJapo che si trova nella buccia, quindi e’ particolarmente indicata per persone che soffrono di diabete ipertensione e anemia.

A mio parere la proprieta’ più significativa della batata e’ il suo grande potere antiossidante perché ricca di flavonoidi e antociani, possiede anche proprieta’ antinfiammatorie ed aiuta nella prevenzione tumori, consumarla regolarmente aiuta a bloccare la diffusione delle cellule tumorali.

Se volete ancora spunti per preparare degli ottimo gnocchi con farine alternative provare la ricetta con la farina di Mais Pignoletto D’oro di Rettorgole.

 

 

 

 

 

Facebook Comments