Oggi vi propongo una ricetta senza glutine a base di amaranto e verdure di stagione, l’amaranto viene raccolto da una pianta i cui frutti sono commestibili e possono essere utilizzati come i cereali, per questo oggi vi propongo un cuscus che nella tradizione veniva preparato con granelli si semola di frumento e questa e’ la versione glutenfree.

Ingredienti per 4 persone:

Visto che l’amaranto verra’ cotto per assorbimento, andremo per proporzioni, e quindi useremo il bicchiere come unita’ di misura, misurate 2 bicchieri di amaranto e 3 bicchieri di acqua.

2 zucchine

3 carote

1 porro

semi di sesamo

alloro 2 foglie

Sale, pepe e olio q.b.

Per la Salsa di asparagi ho usato gli scarti degli Asparagi quindi la parte finale, per non buttare nulla.

Tempo di preparazione 30 minuti:

In una pentola con fondo alto inserite l’amaranto e l’acqua, un pizzico di sale, poco ricordate che il sale non evapora, accendete a fiamma alta, appena l’acqua sobbolle abbassate il fuoco mettete il coperchio e lasciate cuocere per il tempo indicato nella confezione, in media 15 minuti, quando cotto toglietelo dalla pentola e lasciatelo in una ciotola a raffreddare.

Passate alla salsa, pulite i gambi di asparago togliete la parte coriacea in fondo, in una pentola portare a bollore l’acqua salata, aggiungete i gambi e l’alloro e lasciate bollire per 15 minuti.

Nel frattempo lavate e tagliate le verdure, abbiate cura di tagliarle di lato in modo che le fibre vengano rotte il meno possibile:

In una padella scaldate un cucchiaio di olio evo appena pronto aggiungete mezzo porro e un pizzico di sale e lascia appena rosolare, aggiungi un mestolo dell’acqua di cottura dei gambi di asparagi appena l’acqua si e’ assorbita aggiungi un altro mestolo, fai asciugare l’acqua e passa nel frullatore insieme ai gambi, frulla aggiungendo a filo pochissimo olio, dovrai ottenere una emulsione quindi continua a frullare ed aggiungi olio se necessario finché l’emulsione non sarà liscia e lucida.

Ora passiamo alle verdure croccanti, nella padella usata prima scalda un altro cucchiaio di olio evo e poi rosola l’altra meta’ del porro a fuoco alto, aggiungi le zucchine e continua a rosolare per 4 minuti e poi aggiungi le carote ed i semi di girasole e rosola per altri 3 minuti.

Ora componi il piatto mischiando amaranto e verdure croccanti mentre la salsa la spennellate nel piatto a vostro piacere, ed ora godetevi un piatto veloce e per tutti, Buon Appetito.

I Consigli della Chez:

Proteine: ne contiene fino al 16%, rispetto ai cereali, contiene il doppio di lisina, amminoacido essenziale e cioè che deve essere assunto tramite l’alimentazione, dato che l’organismo umano non è in grado di sintetizzarlo, la lisina e la vitamina C formano insieme la L-carnitina, un biochimico che permette al tessuto del muscolo di usare più efficientemente l’ossigeno, migliorando la tolleranza allo stress, il metabolismo dei grassi ed ha anche un effetto anti-fatica.

In questa ricetta la vitamina C la troviamo nelle carote che cotte solo per 3 minuti mantengono le loro caratteristiche nutritive, anche le zucchine contengono vitamina C anche la A ed il potassio.

La cottura per assorbimento può essere fatta con molti cereali date uno sguardo alla ricetta del riso nero con salsa di porro.

 

Facebook Comments