Ciao amici, oggi vi scrivo da Pula un paesino a 30 km da Cagliari, sono lontana da casa ma sempre operativa! Vi propongo una ricetta per stupire i vostri amici con dei Burger completamente hand made, sani ed invitanti, infatti ho giocato con i colori per creare contrasti che incuriosiscano anche i palati più diffidenti…eccovi i miei Chez Burger.

Ingredienti per 6 Chez Burger:

Per il Pane:

200 gr di Farina tipo 1

50 gr Farina Integrale

25 gr Lievito Madre oppure 2 gr di lievito secco

2 cucchiaini di curcuma

1 pizzico di pepe

140 ml di bevanda di riso (oppure qualsiasi bevanda a base vegetale soia o avena)

20 gr di olio di semi di girasole

5 gr sale

5 gr zucchero

Semi di papavero, di lino e di sesamo q.b.

Per i Burger:

100 gr di patate

200 gr di fave sgusciate

15 gr di semi di girasole tostati alla salsa di soia

40 gr di farina di mais

40 gr di nocciole tostate

1 cucchiaino di curry

5 gr di sale

1 pizzico pepe

erba cipollina, prezzemolo e basilico fresco a piacere

Per arricchire il panino io ho usato insalata, pomodori e basilico.

Per la Maionese:

10 gr di salsa di soia

50 ml di bevanda di soia

70 ml di olio di semi di girasole

10 ml di limone

1 pizzico di sale

20 di piselli sgusciati

Preparazione:

Iniziamo subito dal pane, in una boulle setacciate la farine ed il lievito, aggiungete 125 ml di bevanda di riso e mescolate con la frusta, coprite con pellicola a contatto e lasciate a riposare per 1 ora e 30 minuti.

Nel frattempo potete pelare le patate e tagliarle grossolanamente, bollitele in acqua poco salata finche’ non saranno morbide come se doveste fare una purea, le fave invece vanno sbianchite in acqua bollente salata, quando l’acqua bolle ne versate la prima meta’ in modo che l’acqua riprenda subito il bollore, appena saranno a galla contate fino a 10 e poi toglietele e bloccate la cottura in acqua e ghiaccio, fate cosi anche per l’altra meta’, lo stesso anche per i piselli, successivamente passate a togliere la buccia sia alle fave che ai piselli.

Passate a tostare le nocciole o in una padella antiaderente oppure in forno, pulire le erbe, e poi passate al frullatore tutti gli ingredienti tranne la farina di mais, che aggiungerete successivamente per amalgamare il tutto:

Ora affinché siano tutti uguali pesate il totale dell’impasto e dividetelo per 6 e con l’aiuto del coppa pasta create i burger, che poi metterete in frigo a solidificare:

Ora riprendete in mano l’impasto, aggiungete 15 ml di bevanda di riso e lo zucchero ed amalgamate il tutto poi aggiungete il sale e finite di impastare, coprite con cellophane e lasciate lievitare per 2 ore.

Ora passiamo alla maionese, nel bicchiere del frullatore ad immersione mettete la bevanda di soia e l’olio a filo e frullate finche’ solidifica, poi aggiungete il limone, la salsa di soia i piselli ed il sale, frullate fino alla consistenza da voi desiderata, mettete in una pipetta e lasciate in frigo.

Passate le due ore pesate l’impasto, dividete per 6, e create le palline, preparatevi una ciotola con acqua e una con i semini, bagnate il pane e poi immergetelo nei semini, mettete le palline sulla placca del forno e coprite con il cellophane e lasciate riposare per 30 minuti.

Accendete il forno statico a 190 gradi, inserite il pane, abbassate a 180 gradi e lasciate cuocere per 25/30 minuti, quando il pane e’ pronto lasciatelo raffreddare su una superficie che lasci asciugare il pane per esempio la griglia del forno appoggiala alla leccarda, quando freddo lo potete tagliare a meta’.

Scaldate una padella, aggiungete olio e scottate i burger per renderli dorati, io ho aggiunto dei pomodori tagliati e conditi con olio, sale, pepe e salsa di soia, e del basilico.

Ora assemblate i vostri burger, potete fare variazioni con il tipo di legumi per preparare i burger e sbizzarrirvi con le verdure a condimento, il tutto con effetto stupefacente sia alla vista che al palato, forse una preparazione lunga ma che da’ molte soddisfazioni e come sempre Buona Appetito!

 

I Consigli della Chez:

Le fave sono ricche di acqua, fibre e proteine e quasi prive di grassi, alimento ideale per questo caldo, si accompagnano bene con il pecorino e sono molto amate in Sardegna, grande produttrice di questo formaggio, quindi ve le consiglio appena sbollentate per non danneggiare e perdere le loro proprietà.

I piselli sono ricchi di fosforo, potassio, vitamine A, B e C, amido e zuccheri, e’ un legume molto energetico, un uso diverso e’ proprio quello di aggiungerlo ad emulsioni come in questo caso oppure come pesto per condire una buona pasta.

Il prezzemolo e’ un alimento-medicamento come ad esempio  l’aglio, la cipolla e dil porro, e’ 4 volte più ricco di vitamina C dell’arancio e del cavolo, disintossicante depurativo e diuretico, forse e’ per quello che si trova ovunque e noi spesso ci lamentiamo, forse ora ne apprezzeremo la presenza sia nel piatto che tra i denti:)

Forse potrebbe interessarvi la ricetta dei semi di girasole tostati alla salsa di soia, ottimi anche come snack.

Facebook Comments